DIGITAL PUBLISHING

Contenuti evergreen: dalla redazione alla promozione

Redazione Deva

23 dicembre 2019

Si chiamano contenuti evergreen e, come il nero, non passano mai di moda. Si tratta di contenuti che contengono informazioni valide, se non per sempre, almeno per un periodo di tempo molto lungo, soprattutto rispetto ad altri tipi di contenuti come ad esempio le flash news.

Il contenuto evergreen, oltre a questo aspetto, dovrebbe essere completo e rilevante per chi stà cercando quel tipo di informazione. Via libera, quindi, a guide, tutorial e approfondimenti, che andranno a costituire le solide fondamenta del nostro blog o del nostro sito: sono infatti contenuti che dovrebbero garantire un flusso di traffico costante e duraturo.

Come scrivere un contenuto evergreen?

Completo e rilevante, abbiamo detto. Non è facile, vero? Ci sono però, alcuni consigli che si possono seguire per scrivere un buon contenuto evergreen. Il lavoro richiederà tempo e pazienza, ma ne varrà la pena:

  • Comprensibilità: sembra scontato, ma il nostro compito è quello di chiarire le idee a chi le ha confuse. La parola d’ordine, quindi, è documentarsi in maniera approfondita sull’argomento per scrivere un contenuto sempreverde utile, facile da comprendere, tutto da condividere;
  • Aggiornamento: abbiamo detto che un contenuto evergreen è per sempre? Scherzavamo. E’ vero che la sua validità perdura nel tempo, ma ha comunque bisogno di essere rinfrescato di tanto in tanto, aggiornandolo con nuove informazioni che vadano a sostituire quelle superate e arricchendolo;
  • Valore aggiunto: un contenuto evergreen ha il compito di informare in maniera completa, ma trovare una risorsa gratuita alla fine dell’articolo può essere un buon incentivo a condividerlo.

Come promuovere un contenuto evergreen

Avete scritto degli ottimi contenuti sempreverdi? Bene, ma sappiate che siete solo a metà strada. Come dice Mark W. Shaefer nel suo The Content Code “un buon contenuto non è il punto d’arrivo, ma il punto di partenza”.

Il passo successivo? Promuoverlo tramite i canali più adeguati. Quindi, dopo il vostro sforzo creativo, sappiate che c’è ancora del duro lavoro che vi attende. Ci sono diversi modi per promuovere i contenuti evergreen, vediamo i principali.

Promuovere i contenuti evergreen sui social media

E’ il modo più semplice: si preme un tasto, si condivide su tutti i social e si passa a fare altro. Eh no!

Anche (e soprattutto) la promozione sui social media va attentamente pianificata e seguita per giungere al miglior risultato possibile, che in alcuni casi può addirittura essere quello di raddoppiare, o quasi, il traffico sul contenuto.

I post che rimandano al nostro contenuto evergreen, quindi, vanno programmati per il giorno stesso della pubblicazione dell’articolo ma anche per le settimane e i mesi successivi, seguendo alcune accortezze come ad esempio quella di scrivere copy sempre diversi, magari citando parte del contenuto del testo, in modo da non dare l’idea che si pubblichino sempre le stesse cose. Una buona idea può essere quella di porre domande nel testo di lancio, in modo da coinvolgere e incuriosire maggiormente l’utente. E non dimenticate di usare gli hashtag, in modo che il vostro contenuto sia sempre facile da trovare.

Da non trascurare, infine, il fatto che ogni social network ha il suo linguaggio e le sue caratteristiche: abbiamo piattaforme di social networking più adatte ad una comunicazione estemporanea, altre per fare branding ed altre ancora migliori per veicolare contenuti evergreen di ispirazione. Nell’ultima categoria possiamo far rientrare Pinterest, il social basato sulle immagini, veicolatore di trend di ogni tematica.

La promozione dei contenuti evergreen tramite una Marketing List

Se avete una marketing list è giunto il momento di usarla! Una newsletter periodica può essere un buon modo per diffondere i vostri post più interessanti, ricordandosi di utilizzare gli hashtag più rilevanti e quelli brandizzati.

Un altro consiglio utile che vi possiamo dare è quello di fare in modo che il vostro sito abbia un RSS feed, un dettaglio da non trascurare!

Promuovere i contenuti con la pubblicità online

Un’altra strada da poter percorrere per promuovere i propri evergreen online è quella della pubblicità online, che può essere costituita da Facebook ads, Instagram ads, Twitter ads, Remarketing ads che “seguono” gli utenti tramite i cookie, Google Ads. Si tratta dei metodi più semplici e rapidi per raggiungere il proprio scopo, anche con un budget abbastanza limitato.

E voi siete pronti a seminare e far crescere i vostri sempreverdi?

Le ultime news dal mondo Digital

Rebranding: tendenze e applicazioni

Tutti, ogni tanto, sentiamo il bisogno di cambiare e di presentarci al mondo con un’immagine nuova che ci rappresenti ma che al tempo stesso non risulti “fuori moda”.

Social world: trend 2020

Il 2020 si preannuncia come un anno pieno di novità per i principali social network. E quale modo migliore per farlo che offrire sempre qualcosa di nuovo e innovativo? Vediamo cosa ci aspetta.

CLIENTI


CERTIFICAZIONI



SEDE

Via Tata Giovanni, 8
00154 Roma (RM)
P.I. 12658471003
N° reg. REA RM-1391919