DIGITAL PUBLISHING

Pagine AMP: cosa sono, come funzionano e l’impatto sul web

Anita Borriello, Copywriter

18 ottobre 2019

Velocità di accesso e contenuti esposti con semplicità: le pagine AMP trasformano il web abbattendo le attese e favorendo la crescita del traffico da dispositivi mobili.

Le pagine AMP, Accelerated Mobile Pages, stanno rivoluzionando il web portando grandi benefici al business online. Si tratta di una tecnologia creata da Google e che permette di caricare con estrema velocità le pagine web da dispositivi mobili quali smartphone e tablet.

Particolarità delle pagine accelerate sta nelle restrizioni nel codice HTML dove alcuni tratti vengono sostituiti con tag AMP che rendono più performante il caricamento. Altra particolarità sta nelle librerie Javascript utilizzate, che regolano quali sezioni di codice HTML debba essere sostituito con tag AMP. Una volta alleggerito il codice: la AMP cache, una content delivery proxy-based, carica le pagine e le distribuisce all’utente.  

Come funzionano le pagine AMP?

Il contenuto della pagina web viene caricato in un iframe all’interno di Google; questo passaggio diminuisce sia il tempo di caricamento di una pagina da mobile, sia il peso delle risorse utilizzate per la navigazione rendendo performante la user experience all’interno del sito.

Un esempio di pagine AMP potrebbero essere quelle del portale Musement. Nato nel 2013 per la prenotazione online di attività, spettacoli ed escursioni, e il relativo acquisto di biglietto, il portale ha aumentato la velocità del sito mobile semplificando, di riflesso, la ricerca da parte degli utenti di attrazioni e destinazioni. In un’epoca come la nostra, fatta di tempistiche ristrette, il caricamento di una pagina potrebbe essere l’ago della bilancia fra il raggiungere l’obiettivo e perdere un potenziale cliente.

Aumentando la velocità del proprio sito, Musement ha aumentato – in proporzione – il tasso di conversione delle campagne con un 27% in più delle entrate per visita con le campagne PPC.

L’approccio utilizzato è stato quello di testare un progetto open source come la tecnologia AMP Accelerated Mobile Pages – implementandolo su oltre 30.000 pagine di destinazione. Ciò è stato possibile tramite Vue.JS, un framework JavaScript open source utilizzato per creare interfacce utente e applicazioni a pagina singola.

“AMP ci ha consentito di migliorare notevolmente l’esperienza degli utenti di dispositivi mobili su Musement. Offrendo agli utenti un’esperienza più veloce e fluida, siamo riusciti a migliorare in modo significativo quasi tutte le metriche.”

Lucia Testa, Responsabile paid media, Musement

Con la creazione di pagine in AMP: il tempo di caricamento delle pagine transazionali, che sono per lo più quelle che riguardano le attrazioni presenti su Musement, è sceso a 1,8 secondi migliorando notevolmente la user experience e permettendo loro di trovare eventi in maniera semplice e rapida.

 

Altri utilizzi delle AMP

La velocità di caricamento non si limita esclusivamente alle pagine web, è infatti coinvolto anche Gmail, il servizio di posta elettronica di Google. Le email AMP sono fluide e dinamiche e permettono all’utente di eseguire azioni direttamente dal corpo della mail come per esempio registrarsi a un servizio, compilare un modulo oppure vedere i prodotti in offerta in un Ecommerce, il tutto senza abbandonare l’applicazione di posta elettronica di Mountain View.

CLIENTI


CERTIFICAZIONI



SEDE

Via Tata Giovanni, 8
00154 Roma (RM)
P.I. 12658471003
N° reg. REA RM-1391919