SOCIAL MEDIA

Social world: trend 2020

Redazione Deva

13 gennaio 2020

Il 2020 si preannuncia come un anno pieno di novità per i principali social network, che ormai da tempo combattono tra loro una guerra all’ultimo like per attirare il maggior numero di utenti possibile. E quale modo migliore per farlo che offrire sempre qualcosa di nuovo e innovativo? Vediamo cosa hanno in serbo per noi i nostri social preferiti!

Alla scoperta di TikTok: cos’è e perchè vi conviene conoscerlo meglio

Se siete nati prima del 1997 è probabile che non ne abbiate mai sentito parlare o che abbiate perlomeno le idee poco chiare in merito. TikTok, infatti, va alla grande tra i giovani della cosiddetta Generazione Z, quelli nati appunto tra il 1997 e il 2010.

Ora che vi abbiamo fatto sentire vecchi (sì, i nati nel 1997 hanno già più di 20 anni…) diamo pure qualche numero, per farvi capire meglio cosa vi siete persi finora e spingervi a includere di corsa TikTok nelle vostre strategie di marketing, se già non lo state facendo. Questa app nata nel 2016 è infatti arrivata a crearsi una base di utenti di 500 milioni di persone, con 75 milioni di nuove iscrizioni ogni anno e oltre un miliardo di download. Nel 2018, inoltre, l’applicazione ha registrato un +275% rispetto all’anno precedente. Non male, vero?

Come funziona TikTok?

TikTok è una vera e propria piattaforma social sulla quale si possono condividere video verticali in loop di lunghezza compresa tra i 15 e i 60 secondi. Questi filmati possono essere arricchiti grazie a un ampio toolkit di filtri ed effetti e soprattutto grazie ad una enorme libreria musicale; non è un caso che Bytedance, la società proprietaria di TikTok, abbia acquistato Musical.ly e fuso le due piattaforme. Si possono quindi caricare o creare video, applicare filtri visivi ed effetti come transizioni, schermi divisi ed emoji, aggiungere e mixare canzoni e suoni, fare vere e proprie dirette streaming.

Senza dimenticare, però, che TikTok è un social network: i suoi utenti possono quindi seguire ed interagire con gli account preferiti, commentare, condividere, mettere cuori e like, usare gli hashtag.

TikTok ha anche una sua moneta virtuale: gli utenti possono acquistare monete in-app a partire da 1,39 dollari per 100 monete.

E poi c’è Reels, lo sfidante di TikTok

Sulla scena dei social network c’è un nuovo sfidante: Instagram, infatti, non poteva rimanere con le mani in mano davanti alla scalata di TikTok. Il colosso social si è quindi lanciato anche nel campo dei video con Reels, che consente di creare brevi filmati di circa 15 secondi e di condividerli come Storie. Anche in questo caso c’è la possibilità di aggiungere una colonna sonora scegliendola da un vasto catalogo di musica.

Attenzione: i video più riusciti hanno la possibilità di diventare virali grazie alla sezione Top Reels di Explore!

Il nuovo social network è già attivo in Brasile con il nome di Cenas; la scelta è stata motivata dalla popolarità e dall’interesse per musica e Storie in questo Paese che, per inciso, non è ancora stato colonizzato da TikTok.

Trend social network: Facebook Pay

Qualcuno giura di averlo già visto, ma in ogni caso Facebook Pay è già una realtà concreta. È una novità social dedicata a tutto il mondo firmato Zuckerberg: parliamo ovviamente di Facebook, Instagram, Whatsapp e Messenger. Si tratterà in pratica di un portafoglio virtuale che supporta le carte di credito dei principali circuiti, compresi PayPal e Stripe. Cominciate a salutare i vostri stipendi…

Twitter lancia Topics per rimanere sempre aggiornati

Topics è la nuova funzionalità di Twitter che vi permetterà di seguire ancora più facilmente gli argomenti di vostro interesse con un semplice tocco, esattamente come avviene con gli account. Ad ora le tematiche che si possono seguire sono già circa 300 e potranno essere visualizzate sulla propria timeline insieme oppure al posto dei singoli account seguiti. Tra gli argomenti ci saranno sport, brand e celebrità, tanto per fare qualche esempio, ma anche una grande esclusa: nel pacchetto non ci sarà la politica.

Come spiega la compagnia stessa: “Prima spettava alle persone cercare il modo migliore per non perdere gli aggiornamenti su uno specifico tema, ricercando e seguendo determinati account oppure guardando nella sezione Explore le ultime novità. Ora sarà finalmente possibile leggere i tweet più interessanti e rilevanti senza sforzo e in maniera più immediata: sarà la conversazione stessa ad apparire spontaneamente alle persone”.

Social trend: Spotify è al lavoro su Tastebuds

Nemmeno Spotify sta a guardare ed è già al lavoro su una nuova funzione che dovrebbe permettere agli utenti di scoprire le canzoni più ascoltate dai propri amici e di aggiungerle alla propria libreria. Tastebuds, così si chiamerà questa funzione, consentirà quindi di scoprire i gusti musicali dei propri amici tramite un’icona a forma di penna, che comparirà non appena l’app sarà lanciata ufficialmente.

In questo modo anche Spotify in qualche modo diventa social, senza però permettere ai propri utenti di comunicare e di interagire tra di loro. Sin dall’inizio la compagnia svedese ha preferito puntare su musica e playlist piuttosto che sull’aspetto social: Tastebuds segnerà un cambio di tendenza?

Social trend 2020

Abbiamo citato alcune delle novità preannunciate per l’inizio di questo nuovo decennio, ma siamo certi che continueremo a stupirci nel corso dell’anno.

Nuove tendenze e tecnologie continueranno ad imporre modifiche al panorama social e non solo, le strategie saranno sempre più personalizzabili e la centralità dell’utente, la sua cura e valorizzazione fondamentali nel customer journey.

Le ultime news dal mondo Digital

Mobile Engagement, la strategia del futuro

Cominciamo dai dati? Oltre il 50% delle email viene letto da dispositivi mobili. Il 33% degli acquisti fatti in occasione del Black Friday sono stati fatti da smartphone.

CLIENTI


CERTIFICAZIONI



SEDE

Via Tata Giovanni, 8
00154 Roma (RM)
P.I. 12658471003
N° reg. REA RM-1391919